Al servizio del tuo benessere

10 errori da non fare in cosmetica

I gesti per cercare di valorizzarsi al meglio nella quotidiana routine


Quanti piccoli e banali errori si possono commettere ogni giorno nella routine cosmetica. Detergenti, creme, trucco, strucco, maschere, scrub: i gesti, per cercare di valorizzarsi al meglio, sono tantissimi ed è facile incappare in qualche errore. Eccone 10:


1 - Utilizzare detergenti troppo aggressivi

La sensazione di pelle ben detersa, in effetti, è piacevole; se, però, il detergente non è quello adatto, si rischia l’effetto rebound: la pelle diventa lucida, poiché le ghiandole sebacee, per compensare, producono molto sebo. I detergenti corretti sono quelli che lasciano la pelle morbida e producono poca schiuma.

2 - Non utilizzare protezioni solari

Ebbene sì, la migliore crema antirughe è proprio la protezione solare. La pelle va protetta sempre, sia d’inverno che d’estate, anche quando si è in città. L’uso quotidiano di creme con fattore di protezione solare ritarda l’invecchiamento cutaneo e la comparsa di macchie.

3 - Andare a dormire truccata

Questo è un errore ingiustificabile che fanno in molte. Durante la notte la cute deve riuscire a respirare ed ad ossigenarsi, se sulla pelle, però, c’è uno strato di trucco e smog ciò non avviene e giorno dopo giorno la pelle appare spenta, grigia, asfittica e poco
luminosa.

4 - Utilizzare creme non adatte alla propria pelle

La texture della crema è fondamentale, deve fondersi con la pelle, garantire una buona idratazione per tutta la giornata, avere caratteristiche, che si sposino alla perfezione con la cute. La crema sbagliata può creare l’effetto lucido o, viceversa, un effetto di pelle poco elastica che tira. Un professionista qualificato saprà consigliarvi la crema adatta.

5 - UTILIZZARE le lampade

Per mantenere un viso giovane, elastico e luminoso, bisogna cercare di conservare il più possibile il materasso naturale della nostra pelle, costituito da una rete di fibre di collagene ed acido ialuronico. Il sole così come i raggi uv delle lampade degradano in modo irreversibile la rete di fibre rendendo la pelle vuota, spenta e sottile.


6 - Utilizzare scrub tutti i giorni

Gli scrub vanno massaggiati sulla pelle una volta alla settimana: le piccole particelle, di cui sono composti, eliminano più velocemente le cellule morte, che, naturalmente se ne andrebbero dopo qualche giorno. Se utilizzati troppo frequentemente, irritano la pelle disequilibrandola.

7 - Applicare il fondotinta con le mani

Truccarsi è come dipingere: nessun quadro sarebbe un quadro ben fatto utilizzando le dita. Per riuscire ad ottenere un risultato omogeneo, senza ombre e per riuscire a raggiungere anche le zone più difficili come occhi e contorno del naso, è necessario utilizzare uno strumento fondamentale: il pennello per il fondotinta.

8 - Non mettere la cipria

L’applicazione della cipria è un gesto antico che anche le donne moderne devono ricordarsi di fare. Spesso per pigrizia si applica la terra direttamente sul fondotinta senza aver prima applicato la cipria. Grave errore: la polvere della terra non scorrerà bene ed il risultato sarà un trucco a macchia di leopardo, che regge per pochissime ore.

9 - Utilizzare trucchi vecchi

Mascara secchi aperti da chissà quanto ancora nel beauty case? Fondotinta di cui non ci si ricorda più la provenienza? Da buttare! Utilizzare cosmetici vecchi e scaduti è rischioso, poiché, essendo terreno fertile per i batteri, possono scatenare reazioni cutanee ed infezioni oculari.

10 - Non utilizzare il siero prima della crema quotidiana

Il siero è un vero e proprio booster funzionale per la pelle, penetra in profondità ed amplifica l’efficacia della crema. Quando si incomincia ad utilizzarlo, non si riesce, poi, a farne più a meno.



Dr. Antonio Marinelli
(Farmacista)


(Copyright: Consorzio Farmacia Laboratorio - Farmacia online)